Proprietà e benefici del carciofo biologico

Il carciofo è una pianta dalle particolari proprietà di origine mediterranea, con un fusto robusto e ramificato. La sua altezza può raggiungere un metro e venti centimetri. È un ortaggio ben conosciuto e consumato fin dai tempi antichi, era già utilizzato come alimento dal popolo egiziano ed in seguito dai greci e dai romani.

In Italia il carciofo è molto diffuso, soprattutto nell’area mediterranea.

La Puglia è una delle regioni con le coltivazioni più estese insieme alla Liguria, Toscana, Sardegna, Lazio.

Inoltre è importante specificare che attualmente l’Italia è il maggior produttore a livello mondiale di carciofi e questo ovviamente rappresenta per il nostro paese una forte spinta dal punto di vista agricolo, economico e lavorativo.

I carciofi rappresentano una vera e propria miniera di principi attivi e vantano particolari virtù terapeutiche.

Ma cosa rende il carciofo così salutare?

Il segreto delle sue virtù risiede principalmente nella cinarinala sostanza aromatica che gli conferisce il caratteristico sapore amaro e molte delle sue proprietà benefiche e terapeutiche.

I principi attivi sono molto presenti nelle foglie, all’interno sono ricchi di acqua, carboibrati e fibre.

I carciofi pur avendo pochissime calorie sono ricchi di minerali, potassio, calcio, sodio, fosforo, ferro, magnesio, zinco, rame, manganese e selenio.

Il carciofo contiene vitamina A, le vitamine B1, B2, B3, B5, B6, B12 tanto ambite e desiderate dai vegani), vitamina C, vitamina E, K e J.

Il carciofo contiene inoltre mucillagini e piccole quantità di composti flavonoidi con proprietà antiossidanti:
beta-carotene, luteina e zeaxanthina.

Ma tutto questo quali benefici reali porta sul nostro organismo?

Vediamo quali sono i principali benefici del carciofo:

1. Proprietà depurative e dimagranti

I carciofi sono una delle piante più accreditate quando si parla di proprietà depurative.

Grazie alla presenza di cinarina, inulina, ai flavonoidi, ai sali minerali e alla grande quantità di acqua presente, che si ottenere grandi risultati positivi ed eliminare tossine.

Questi svolgono un’importante azione stimolante della diuresi.

Inoltre i carciofi poiché sono molto ricchi di fibre riducono l’accumulo di grassi nell’intestino e favoriscono un’importante efficacia lassativa.

La cinarina è anche utile al fegato per guarire da patologie come epatite, cirrosi ed ittero. Efficace anche in caso di avvelenamento chimico.

2. Proprietà antiossidanti

Nel cuore del carciofo è presente l’acido clorogenico, una sostanza con proprietà antiossidanti, che è in grado di prevenire malattie arteriosclerotiche e cardiovascolari.

3. Protezione contro il Cancro

Tra tutte le verdure i carciofi hanno il più alto livello di antiossidanti. Secondo l’USDA (U.S. Department of Agriculture) su 1.000 diversi tipi di cibi vegetali i carciofi sono al 7° posto per contenuto di antiossidanti. Queste sostanze, come è risaputo, sono uno dei principali mezzi per di difesa del sistema immunitario nei confronti dei radicali liberi, sostanze dannose per la salute che possono dare origine a malattie pericolose tra cui anche i tumori.

Le proprietà antiossidanti dei carciofi provengono dai polifenoli (quercetina e rutina), dalla vitamina C, la vitamina A, la vitamina E e dai flavonoidi. È stato dimostrato che i flavonoidi hanno proprietà preventive nei confronti del tumore al seno.

4. Diuretico e Digestivo

Il carciofo ha proprietà digestive e diuretiche e, grazie alla presenza di cinarina e inulina, permette di abbassare i livelli di colesterolo.

5. Abbassa il Colesterolo

Una proprietà molto importante dei carciofi è basata sulla capacità dei loro acidi di abbassare il livello di colesterolo cattivo LDL nel sangue. In tal modo questo ortaggio protegge l’organismo dall’ipertensione, dall’arteriosclerosi, dall’infarto e dall’ictus.

6. Pressione Sanguigna

Il carciofo è anche una buona fonte di potassio, un minerale molto importante in quanto svolge un ruolo importante per il buon funzionamento di tutti gli organi. In particolare il potassio aiuta l’organismo a neutralizzare gli effetti del sodio in eccesso che come sappiamo porta un innalzamento della pressione sanguigna.

7. Aiuto per i Diabetici

Studi scientifici dimostrano che il carciofo contribuisce ad equilibrare i livelli di zucchero nel sangue, in questo modo questo prezioso ortaggio può essere considerato un valido aiuto nella lotta al diabete.

8.Salute del Cervello

carciofi forniscono circa il 12 % della dose raccomandata di vitamina K. Vi sono studi che dimostrano che questa vitamina offre protezione contro il danno neuronale e la degenerazione cerebrale e rappresenta quindi un metodo preventivo per l’Alzheimer e la demenza negli anziani.

9. Salute delle Ossa

Sempre la vitamina K svolge un ruolo importante nella formazione delle ossa e nel mantenimento della loro salute.

Ma perché preferire carciofi biologici?

Come ogni ortaggio, anche il carciofo se coltivato con metodologie invasive e con uso di pesticidi, non solo ha una perdita notevole delle proprietà organolettiche e benefiche, ma a questo si aggiunge gli effetti collaterali dovuti dai pesticidi stessi.

Basti pensare che i prodotti biologici sono privi di neurotossine, cioè di tossine considerate dannose per il cervello e per il nostro sistema nervoso.

I pesticidi possono contenere neurotossine in grado di contaminare gli alimenti per la produzione dei quali vengono impiegati.

Quindi come è facile immaginare i benefici nel preferire il carciofo biologico sono innumerevoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *